Lo scialle a forcella

scialleforcella.jpg
(da Mani di fata, spec. Scialli)

Ecco il modello dello scialle a forcella che vorrei fare, e’ sullo speciale Scialli di Mani di fata. Sulla rivista ci sono anche le istruzioni, con tanto di disegnino, e non sembra una tecnica difficile, anzi.
Comunque, tra due settimane andro’ in Fiera e potro’ seguire i corsi e le dimostrazioni.

22 thoughts on “Lo scialle a forcella

  1. In effetti, osservando il risultato finale, non sembra così difficile. Ma sappi che te lo sta dicendo uno che manco saprebbe da che parte girarsi (e che quindi, vista la sua totale incapacità, lascia a te l’onore…) ;-) Ciao Scorpio79

  2. buon giorno Simona,si e’ lui,me lo ricordo benissimo.
    Mia madre la chiamava ,ripeto come lo ricordo,magliardisa,l’ho scritto tutto attaccato,forse sbaglio,magari qualcuno potra’ correggermi,lo spero, cosi’ sapro’ il vero nome di questo tipo di lavorazione.
    E’ bellissimo, impara presto,cosi’ potrai spiegarmi,oppure indirizzami verso qualche rivista che spieghi in modo semplice come si procede.
    Ti auguro buona settimana,e entro oggi ti scrivero’ in privato per delle informazioni.
    Ti bacio con affetto.
    Tonia

  3. Scorpio:
    se sembra facile a te che non sapresti da che parte iniziare, allora per me sara’ una passeggiata ;))) Ciao! Ho quasi finito il meme, non riesco a completare le cose che mi piacciono dell’Italia :( Possibile???

    Tonia:
    la prima lezione di forcella sara’ sabato prossimo! Poi saro’ a tua disposizione :) Ho ricevuto il tuo messaggio, ti spieghero’ tutto entro domani! Ti abbraccio

  4. Ma non è il punto mosca? Si fa con i ferri, maglia diritta e si arrotola il filo sul ferro 2 o più volte a seconda di quanto si vuole lungo il disegno?

  5. Si è ribaltata una bettomiera in tangenziale ieri mattina, davanti al Campo Grande, verso Milano. Tange chiusa dalle 11.30 alle 19, ecco spiegato il casino… Ma stamattina pure dev’essere successo qualcosa, c’era tutto bloccato per chi veniva dalla Val Camonica… Ciao Scorpio79

  6. Scorpio:
    ho letto dell’incidente di ieri! Grazie per la comunicazione :) Oggi sono stata tutto il pomeriggio a casa ed ho evitato qualsiasi tipo di traffico. Buonanotte! e a presto.

  7. Ciao Simona.grazie!!!!
    Ti scrivo al mio ritorno,vado ,come si dice,
    di frescia!!!!!
    Qui ora ha smesso di piovere.
    Anche oggi come ieri ,senza la mia tazza di te’.;-(((((!!!!!!
    Pazienza vuol dire che domani mi preparo la teiera grande grande.!!!!
    Ti bacio sugli occhi belli
    Tonia

  8. Meg:
    ho visto solo adesso che il tuo messaggio era marcato come SPAM (ma perche’ poi??? non riesco a capire…)
    Comunque assomiglia molto al punto di cui parli, io lo facevo da ragazzina quando volevo farmi un maglioncino velocemente :p Pero’ credo che il risultato finale sia diverso, soprattutto nella parte lavorata, che si fa con l’uncinetto. Faro’ sapere, comunque :)

  9. Ho capito perchè a volte il mio msg finisce nello spam!
    Quando metto il link al mio blog. Forse perchè non è un blog word.press. Boh!
    Va bhè non lo metto più tanto lo conosci ;-)

  10. Meg:
    non c’entra il fatto che non sia un blog wordpress, perche’ hanno scritto altri con il link ai loro blog non WP e non sono finiti nei msg spam. Comunque mettilo a mano nella firma, cosi’ chi vuole puo’ vedere le tue bellissime creazioni ;)

  11. ciao, Simona, sono Sasha, lavoro con la forcella da un anno. Tu, invece, che hai fatto, l’hai imparato? Conosco un sito in inglese dove c’è un breve video insegnsnte come si fa.

  12. Italsasha:
    Ciao! Caspita! che bel lavoro la tua gonna!
    Io ho appena imparato ad usare la forcella e mi piace molto. Anche io ho filmato l’insegnante che me l’ha spiegata, ma se vuoi darmi il link di quel sito in inglese mi farebbe molto piacere :) Grazie e torna a trovarmi!

  13. Italsasha:
    grazie mille per il link, ora lo vado a vedere! Se avro’ bisogno di aiuto ti contattero’ :) In effetti io conosco un solo tipo di lavorazione. Grazie ancora.

  14. non è difficile l’importante è esercitarsi, io ho fatto sciarpe, scialli e copertine da neonato . Quella stola che c’è sull’album di mani di fata è semplice. seguite le istruzioni che sono chiarissime. Buon lavoro a tutte

  15. Grazie Maria Gabriella! :) Si, in effetti non è complicato lo scialle, ma non ho ancora trovato il tempo di farlo, nel senso che faccio sempre altro e rimando molte cose.
    Grazie per la visita! :)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...