International meme

Scorpio79 mi ha onorato della nomina per un meme, il primo a cui partecipo. E consiste nello scrivere 5 cose che amo e 5 cose che odio dell’Italia e dell’estero.
Ho visto molto dell’Italia e sono andata parecchie volte anche fuori dai confini, ma esclusivamente per visitare paesi europei, quindi le mie risposte si limitano a quell’area.

Ammetto di avere avuto molta difficolta’ a completare il meme, ho fatto fatica a trovare le cinque cose che amo dell’Italia e le cinque cose che odio dell’estero… Forse dovrei trasferirmi :)

5 cose che amo dell’Italia
– I luoghi e le cose da vedere e visitare. L’Italia possiede un patrimonio invidiabile.
– La cucina. Mi piace un sacco assaggiare i piatti tipici e difficilmente trovo qualcosa che non e’ di mio gusto (come ad esempio l’occhio del porceddu tipico sardo…)
– Il mare della Sardegna. Ci sono altri posti incantevoli anche in altre regioni d’Italia, ma la terra sarda ha un fascino irresistibile.
– Il clima. Escluse le eccezioni degli ultimi 3/4 anni.
– La luce che brilla sul monte Bianco al tramonto in una limpida sera d’estate.

5 cose che odio dell’Italia
– La poca attenzione all’ambiente – ora si stanno facendo dei passi avanti, ma partiamo un po’ in ritardo.
– La generale e fiera tendenza degli italiani a “fare i furbi”.
– La televisione (che non ho piu’ da due anni e mezzo). Pochissime cose mi dispiace non vedere piu’, e tra queste gli eventi sportivi – ma trovo sempre qualcuno che ha piacere a condividere questi appuntamenti ;)
– La musica leggera italiana.
– Le cacche dei cani :) e l’incivilta’ in genere.

5 cose che amo dell’estero
– La cucina. Come ho gia’ scritto, mi piace sperimentare la cucina tipica dei posti in cui vado.
– La lingua. Uscire dall’Italia mi obbliga a comunicare in un modo diverso dal solito, cosi’ metto in pratica il mio inglese… quando ci riesco :)
– I ritmi. E’ vero che quando si e’ in vacanza si fa fatica ad entrare nei ritmi di vita del posto, ma ci si puo’ fare un’idea. Ecco, mi piace osservare questo aspetto, pur sapendo che dovrei sperimentarlo piu’ a lungo per dire di poterlo conoscere.
– Le librerie. Considerato il numero di librerie che ho visto, posso dire che in alcuni paesi europei si legge molto piu’ che da noi.
– La musica. Specialmente quella inglese.

5 cose che odio dell’estero
– Il consumo spropositato di alcool, soprattutto nei paesi della Gran Bretagna.
– Il caffe’. In Italia siamo abituati bene.
– Le catene di fast food.
– La lontananza. Vorrei raggiungere le mete dei miei viaggi piu’ velocemente :)
– Trovare un clima troppo caldo la’ dove credevi di trovare un po’ di respiro.

Domani pensero’ alle mie nomine…

_______

17/10/2007

Pensavo di nominare per questo meme Seaforever, Fitina e Erre, vediamo un po’ cosa ne pensano.

Advertisements

10 thoughts on “International meme

  1. Brava Simo! Non è stato facile ma hai fatto un ottimo lavoro. Alla fine, sulle cose che odio dell’Italia, ho fatto fatica a sceglierne solo 5, ma mi trovi d’accordo su tutto. Ciao Scorpio79

  2. Ciao Simona.
    Come stai?
    Ho letto con interesse il tuo articolo.
    Pensavo che certe cose che tu critichi all’Italia
    succedessero solo nella mia citta?
    Diciamo fra virgolette che mi fa piacere.
    Per modo di dire.
    Ormai l’incivilta’ e’ dappertutto.
    Una cosa vergognosa.
    Mi riferisco e non solo,per esempio alla sporcizia la
    sciata dai cani sui marciapiedi.
    Io naturalmente me la prendo con i padroni,che dovrebbero essere educati loro prima di assumersi la responsabilita’ di vivere con un animale.
    Vorrei dire solo due parole:
    non partecipo a questo meme.
    Non mi sento molto patriottica,non mi piac
    ciono le cose che succedono nel paese.
    Tutto va a rotoli.e penso che non basta avere dei posti incantevoli per far di un paese un bel paese.
    Sono troppo dura?
    Si penso di si.
    Sono intransigente molte volte
    lo so,ma con la maturita’ si vedono le cose
    molto diversamente.
    Ti abbraccio
    Tonia

  3. Grazie (o quasi!) per avermi nominato per questo meme…
    Al più presto esporrò le mie 10 cose! Anche se mi sembrano un pò pochine (soprattutto per quanto riguarda le cose che amo dell’Italia!)
    ciaoooo

  4. Anonimo (Fitina):
    Sono gia’ curiosa di leggerti :) Buona Barcellona!

    Seaforever:
    prego, si immagini!!! :) Comunque le cose da scrivere sono cinque per ogni categoria, non dieci. E menomale! Altrimenti avrei rinunciato!

  5. Bello, mi trovi d’accordo praticamente su tutto..

    Dopo averlo letto, mi e’ sembrato facile accodarmi alle risposte, ma mi sono immaginata la difficolta’ di avere davanti un foglio bianco su cui mettere delle scelte.

    D’accordissimo per lo sporco nelle citta’… e’ allucinante la roba che si trova per strada.. solo poco tempo fa ho spiegato a mio marito che le macchie tonde nere che si vedono spiattellate su marciapiedi e davanti a palazzi, monumenti e opere d’arte, altro non sono che chewing gum calpestati!! ma avete provato a contarli?? e’ assurdo.

    I padroni dei cani poi sono tremendi.. e parlo da mamma di due cani.. a parte il non raccogliere i bisogni grossi… ma anche far far pipi’ ovunque.. io mi rendo conto quando sono in centro che cerco di evitare di far sporcare tipo sotto i portici, o davanti le entrate dei negozi.. un paio d’anni fa sotto Natale, la mia cagnolina ha pensato bene di fermarsi a fare cacca sul tappeto rosso fuori dall’entrata di Hermes :P :P l’ho trascinata via in fretta e furia, che vergogna.

    Per Tonia che non si sente patriottica, in un certo senso ti capisco; i nostri politici sono tutti magnamagna, attaccati alla poltroncina, impiegano 10 minuti per farsi le leggi ad hoc, e quando si tratta di difendere i nostri diritti.. se tutto va bene ci mettono anni..
    Pero’ e’ anche vero che l’Italia e’ fatta dagli italiani; se tutti facessero qualcosa, nel loro piccolo.

    Tipo, io faccio la raccolta differenziata ed e’ una palla.. altra gente non la fa perche’ “tanto non la fa nessuno” ma cacchio, se tutti pensano cosi!!!

    oddio scusa Simona, ho preso un sacco di spazio :P

    Ultima cosa.. all’estero, io amo Parigi da morire, ma non sopporto il fumo ovunque… nei ristoranti e’ incredibile, uno schifo.. so che dovevano vietarlo ma non so se l’han fatto.. almeno in questo l’Italia e’ arrivata :)

    ciao, scusate per la logorrea

  6. buon pomeriggio a tutti.
    Si d’accordo per la raccolta differenziata.
    Io ne faccio se ho contato bene 7.
    Mancano altre cose,come le lattine,l’alluminio.
    Anche qui,ma mi meraviglio molto del nord,
    la sporcizia dilaga,una cosa disgustosa.
    Io vedo adulti che con noncuranza bevono e buttano la bottigietta di plastica per terra,e a 5 cm ci sono i cassonetti adatti .
    Mamme che chiacchierano con le amiche ,mentre i loro bambini mangiano e buttano le carte sui marciapiedi.
    Non esiste il senso civico,non lo trovo da nessuna parte,anche quando ,con la santa pazienza stai li in coda ad aspettare il tuo turno nel panificio ed arriva lui o lei ,che ,come fosse la cosa piu’ naturale del mondo,dice mi dai ,,,.
    Io mi ribello sempre,ovunque sono.
    Non lo sopporto.
    Buon pomeriggio.
    Tonia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...