Subbuteo e letteratura

Che cosa mai avrà a che fare la letteratura con il Subbuteo?

Mio fratello Marco, come intere generazioni di ragazzi, ci ha passato le giornate su quel panno verde, a colpi di sfide, e con tanto di cronaca. Me lo ricordo ancora.
Ora tutti quegli omini colorati sono pezzi da collezione, praticamente spariti dal reparto giochi, rimpiazzati da soluzioni più tecnologiche e immediate.

Chi mai avrebbe immaginato che sarebbero stati scritti persino dei libri sul Subbuteo?

Quest’anno al Festival della Letteratura di Mantova ci saranno ben due eventi dedicati al mitico gioco.
Il primo è intitolato Remember Subbuteo – incontro tra Daniel Tatarsky (autore del libro Subbuteo. Storia illustrata della nostalgia), Andrea Piccaluga (campione del mondo juniores di Subbuteo 1978) e Darwin Pastorin, giornalista.
Il secondo incontro è Festivaletteratura Golden Cup – Torneo di Old Subbuteo.
Nientepopodimeno che un torneo :)
Per l’occasione – dato che anche quest’anno andremo a Mantova per il Festival – Francesco ha riesumato oggi stesso, dal solaio, la sua vecchia squadra di Subbuteo, il Barcellona (vedi foto). Chi volesse partecipare alla grande sfida “amarcord” non deve fare altro che andare in Piazza Leon Battista Alberti venerdì 5 settembre, alle 19.00. Ingresso libero.
Parteciperanno scrittori, visitatori, giornalisti e campioni del passato. E vinca il migliore!

Qui anche Francesco parla di Subbuteo, sul suo Yegods!
Qui il programma di tutto il Festival.

11 thoughts on “Subbuteo e letteratura

  1. Bentornata …un po’ su tutta la rete!!!
    Buon lunedi’.
    Dai dai che fra poco vai in ferie.;ò)))))
    Il subbuteo,che mi dici.
    I miei figli hanno giocato come matti.
    Ma la scatola non c’e’ piu’
    chissa’ dove e’ andata,ma forse sara’ in soffitta,ci
    dovrei andare,ma per fare questo
    dovrei stare li per una giornata…
    ci sono tante cose antiche e moderne!!!!!
    Baci…tanti!!!!!!!!
    Tonia

  2. Tonia:
    ciao :))) Che bello avere una soffitta con le cose vecchie!! Ci passerei anche io una giornata intera. Il solaio dove Francesco ha recuperato la sua squadra è quella dei genitori. Un giorno o l’altro chiederò il permesso di curiosarci un po’ :) Bacioni!

    Claudio:
    Ciao :) Ieri, mentre scrivevo il mio articoletto, sono capitata anche su Viteinpuntadidito! Mi piace molto il titolo. E il libro potrebbe essere una bella idea regalo per Natale. Per mio fratello, ovviamente :)

  3. si,concordo con te carissima mia!!!
    Pensa che ho una radio,piccola,che e’ stata usata quando eravamo piccoli,non c’era la televisione,che bei tempi senza di lei!!!!!!!
    E’ datata 1941,anno del matrimonio dei miei.
    Chissa’ se portata da un bravo tecnico…
    Ma penso di no,ormai i pezzi non ci sono piu’.
    Oggi le radio hanno tutta un’altra tecnologia.
    Buona giornata,qui si bolle!!!;ò(((((!!!!!
    Tonia

  4. Massimo:
    ciao :) Se il tuo amico verrà a Mantova a settembre potrebbe anche trovare la sua donna ideale. Io ricordo di aver provato almeno una volta a giocare a subbuteo, ma evidentemente ho preferito le bambole ;)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...