DayBlogdal Festival della Letteratura di Mantova – venerdì 5/9

Dal programma ufficiale del Festival:

ore 11:30 Evento n. 70

Corrado Augias
Corrado Augias

Palazzo Ducale – Cortile della Cavallerizza
Corrado Augias
ALLE ORIGINI DEL CRISTIANESIMO
C’è un periodo nella storia del cristianesimo che forse più di ogni altro risulta avvincente per la sua vivacità, l’asprezza e la libertà delle contrapposizioni dottrinarie, le lotte contro le persecuzioni: gli anni della sua nascita. Corrado Augias racconta, con il taglio dell’inchiesta giornalistica, le vicende della religione cristiana dalla morte di Gesù fino al IV secolo, aiutandoci a capire questioni fino ad oggi appannaggio esclusivo degli specialisti.

ore 15:15 Evento n. 78
Centro Culturale “Gino Baratta”

Paolo De Benedetti
Paolo De Benedetti

Ilario Bertoletti, Paolo De Benedetti
MAGIE DEL REDATTORE
Dal testo al libro
Come da un manoscritto nasce un libro? Per quali percorsi? Chi, oltre all’autore, ne è l’artefice? Domande per dialogare con Paolo De Benedetti, tra i maggiori protagonisti dell’editoria italiana degli ultimi 50 anni, sulle magie del lavoro redazionale, tra aneddoti, esperienze e interrogativi teologici.

———————————————————————————–

h. 20.04

– Inchiesta sul Cristianesimo
Quello di oggi è stato l’Augias che piace a me. Niente teatro, ma un incontro con una persona che spiega e racconta, senza alcun contorno scenografico.
Inchiesta sul Cristianesimo è un’intervista/colloquio che l’autore ha fatto con il Prof. Remo Cacitti, docente di Storia del Cristianesimo antico all’Università Statale di Milano.
La vita di Gesù che traspare dai testi storici e dai Vangeli descrive un personaggio decisamente distante da quello che, nostro malgrado, viene “insegnato”.
Il Cristianesimo si assesta quasi due secoli dopo la morte di Gesù, e viene proclamato “religio licita” da Costantino nel 325 con il Concilio di Nicea, e “religione di stato” nel 385 da Teodosio.
Nel frattempo i Cristiani sono stati perseguitati dall’impero Romano, e uno dei maggiori avversari è stato l’imperatore Diocleziano. Ma perchè tanta avversione? La risposta sta nel fatto che la religione di Roma era sia spirituale che civile, concetto che i cristiani minacciavano di rompere con la loro forte e rigida condotta unicamente spirituale. Ad esempio, non rendevano omaggio all’imperatore, rifiutavano di fare il servizio militare, osservavano l’alimentazione liturgica.
Una delle questioni che sono emerse oggi e che mi ha particolarmente colpito, è l’affermazione di un noto studioso di storia del Cristianesimo, Rudolf Burtman (credo si scriva così, ma controllerò), che sostiene che Gesù dovrebbe essere considerato solo come una premessa del Nuovo Testamento.

48 ore dopo l’uscita del libro di Corrado Auguas, già riceveva tre stroncature: Famiglia Cristiana, Avvenire, Il
Foglio.
E dire che non è un libricino piccino piccino…

– Magie di redattore
Il teologo ed editore Paolo De Benedetti, è un uomo anziano brillantissimo. Ascoltarlo, oggi, mi ha fatto sopportare per oltre un’ora e mezza il caldo opprimente del primo pomeriggio.
Ha raccontato del suo ingresso nel mondo dell’editoria, del suo Dizionario delle opere degli Autori della Bompiani, della sua datata esperienza con Bompiani e Garzanti, dei suoi anni di studio sull’ebraismo, dei suoi incontri con personaggi oggi notissimi come Umberto Eco, Celestino Capassi.
Una curiosità per chi ha letto Il pendolo di Focault: il personaggio di Diotallevi è la trasposizione del sig. Paolo De Benedetti.
Ha raccontato di com’era un tempo la figura dell’editore, della sua forte presenza umana; era colui che si occupava concretamente della gestione dell’azienda, delle assunzioni.
Ha poi parlato di quelli che lui definì “manuscrittori”, coloro che gli mandavano i loro scritti con le pagine incollate, per poter poi verificare che fossero stati effettivamente letti.
Si è parlato dell’interessante figura del redattore, del concetto originale di redattore, colui che ha il compito di “trasformare” il manoscritto in libro, controllare che sia perfetto (cioè conforme alle regole redazionali
dell’editore), intervenire se necessario nel testo – compito ora svolto dagli Editor: coloro che permettono la pubblicazione di un libro).
Altro compito difficilissimo è scrivere quello che un tempo era definito “il risvolto”, vale a dire la “quarta di copertina”: descrivere il libro senza svelare troppo.
De Benedetti ha poi elencato alcune regole da seguire tassativamente quando si scrive un testo:
– mai scrivere “governò saggiamente” se si parla di un personaggio politico (mai essere di parte);
– non mettere mai due volte in un’unica frase i due punti (“:”)
– il punto e virgola (“;”) “è quasi da affidare al WWF come specie in estinzione” … usatelo;
– si aggiunge la “d” alle congiunzioni “a,e,o” solo se la parola seguente inizia con la stessa vocale;
– mai mettere il corsivo tra virgolette.
E poi ancora si è parlato dei compiti di “sbobinatore” (difficilissimo e mal pagato) e correttore di bozze.
In relazione a quest’ultimo si è accennato al problema del refuso, dell’errore, che inevitabilmente si trova in ogni libro.
Secondo De Benedetti anche il correttore di bozze andrebbe affidato al WWF, in quanto molto spesso ci si affida alla correzione dell’autore stesso. Certamente scelta non ideale.
Il correttore di bozze perfetto deve avere un approccio analitico con il testo, leggere un passaggio e poi dimenticarsi di quanto letto.
Io farei una fatica boia :)

Giornata intensa e piacevole oggi.
Sto scrivendo da un tavolino sotto a un tendone, dove si sta svolgendo il torneo di Subbuteo. Fantastico! Quanti Signori bambini ;)
Purtroppo l’evento di Pennac era già al completo…

A Domani!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...