Sciarpa a forcella e fiore di tricotin

Sono pigra e faccio tante cose. Forse ho tante cose da fare proprio perchè sono pigra. Oppure non è vero che sono così pigra. Certo è che ho lasciato a riposo forcella e tricotin per molto tempo.
In questi giorni, dato che farò dimostrazioni di questi accessori per Hobbydonna al prossimo Hobby Show di Milano, sto rivedendo un pochino i vari passaggi.
Per fortuna non ho perso la mano :)

12 thoughts on “Sciarpa a forcella e fiore di tricotin

  1. woaoouuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu!!!!!
    E’ bellissimaaa!!!
    mamma mia come sei brava!!!!
    Indossata con i tuoi colori naturali stara’ benissimo
    Yesssssssssssssssss ;ò)))))) Cara la mia Simona!!!!.
    Tonia

  2. Tonia:
    ciao! :) Ho usato una lana che sfuma dal panna al marrone scuro. Nel mio articolo del 30 settembre (“Oggi ho fatto la spesa…”) c’è una foto con 5 gomitoli, quello che ho usato per la sciarpa è quello in alto a destra ;) Bacioni e grazie per la tua e-mail di oggi!!!

  3. cara Simo,sto provando a lavorare la forcella ma alla fine il lavoro si attorciglia e non riesco più a separare le maglie, dove sbaglio?
    Ti sarei grata se mi potessi aiutare, vorrei realizzare qualche sciarpa per il prossimo natale . Roberta

  4. Roberta:
    ciao :) quando smonti i punti dalla forcella, la striscia tende ad attorcigliarsi. Per raddrizzarla la devi stendere su un piano e, partendo da un’estremità, la devi raddrizzare piano piano. Un metodo utilissimo perchè questo non succeda, è quello di fissare alla forcella – prima di avviare il lavoro – un filo di un colore contrastante tra gli anelli dei due lati, proprio per evitare gli attorcigliamenti.
    Se clicchi qui: http://www.stitchdiva.com/custom.aspx?id=78 puoi vedere come si fa. Fammi sapere! ;)

    1. Manuela:
      ciao! se sai lavorare con l’uncinetto a forcella potresti fare una sciarpa/stola con lana mohair, oppure la potresti lavorare a punto strega (sempre con l’uncinetto).
      In rete troverai inoltre molti schemi con punti traforati da eseguire con i ferri. Perchè risulti morbida e leggera dovrai usare un filato sottile.
      A me personalmente piace moltissimo anche la semplice maglia rasata; se lavori un filato sottile con ferri un po’ più grandi rispetto a quelli indicati sulla fascetta, ottieni un lavoro traforato. Ciao e buona sciarpa! :)

  5. Che dire splendida e di grande effetto! :D
    Mi sto cimentando con la forcella (con risultati alquanto discutibili, ma sono fiduciosa) …
    Posso chiderti quante strisce e quanti anelli per striscia hai lavorato?
    Li hai uniti in qualche modo particolare?
    Intanto ti ringrazio e vado e continuare il mio “groviglio di lavoro” a forcella.

    Manu

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...