Hobby Show Milano- il rientro

Devo ammettere che un po’ di tensione ce l’avevo, prima che si aprissero al pubblico le porte della fiera.
Gli espositori arrivano nei padiglioni chiaramente prima dell’apertura dei cancelli, ed è stato per me bellissimo vedere tutti questi stand ancora sgombri da capannelli di visitatori.
Dura poco questo privilegio, fino a quando cominci a sentire il brusio dei primi clienti, in costante aumento. Poi è stato un delirio, di spiegazioni e indicazioni e dimostrazioni e pipì che devi trattenere e fame che soddisfi solo a metà pomeriggio.
Mi sono divertita molto. Ho cercato di fare del mio meglio per spiegare il funzionamento di tricotin, telaietto e forcella, e so che nei tre giorni di fiera Hobbydonna ne ha venduti parecchi.

E poi che bello, mi sono passate a trovare Berny e Dori di e man d’ou, Rita e Frida (di free.it.hobby.decoupage), e se avessi potuto avrei dedicato a tutte loro più tempo. Ci si incontrerà di nuovo, sono sicura :)

Dato che la mia collaborazione per Hobbydonna prevede anche la recensione delle fiere, a pomeriggio inoltrato ho iniziato il giro degli stand, armata di moleskine, macchina fotografica e soldi per gli inevitabili acquisti…

Non mi sono data alla pazza gioia, avevo poco tempo ed ero anche un po’ stanca. Tuttavia non potevo non fermarmi da Namaste Sathi per prendere una matassa di filato di ortica* (l’anno scorso mi sono concessa un gomitolo di seta riciclata), da Hobby di Carta per prendere il barattolo di timbri natalizi della Aladine, da Stile Nordico per scegliere un paio di saponette a forma di abete (tutto nelle foto sopra).

* Un ringraziamento speciale a mamma e papà, che a turno mi hanno aiutato a dipanare la matassa… Non è stata una passeggiata!

Advertisements

8 thoughts on “Hobby Show Milano- il rientro

  1. E’ stata una bellissima giornata sia per me che per la Giò e ci ha fatto davvero piacere conoscerti.
    Quando avrai usato il filato di ortica, vorrei sapere cosa ci hai fatto. Io ne ho preso un gomitolo, ma credo che rimarrà nella mia collezione di filati!
    Saluti e spro a presto, Valeria.

  2. Berny:
    ciao :)) ti avviso che anche la mia ortica potrebbe finire nella collezione di filati, insieme alla seta riciclata ;) Potrebbe…
    Ti avviserò senz’altro nel caso mi venga l’idea di come lavorarla. Baci!

  3. salve !!!!!!!!!! bentornata!!!!!!!!!!!!!!! qui ci vogliono idee per il Natale!!!!
    sono sicura che le tue dimostrazioni avranno avuto un notevole successo. aspetto resoconti!!!!! baci Rita

  4. Simona cara,
    buon pomeriggio!!!
    un saluto veloce,perche’ vado di fretta,devo uscire
    nel primo pomerigio,ma non sono
    di fretta mai con te.;ò)))))))
    bellissimi i saponi ,hanno un sapore alla vista nordico.
    Io amo molto tutto quello che viene
    dall’alto alto alto nord.eheheh!!!!!Scandinavia e dintorni!!!!!!
    Chissa’ se dalle mie parti c’e’ qualcosa del genere.
    Boh!!!!!!
    Piccola ti abbraccio fortissimoooooo!!!!
    Tonia

  5. Rita:
    ciao :))) che piacere sentirti ogni tanto! Si, credo che le dimostrazioni siano andate bene. Temevo di potermi trovare in difficoltà, invece è filato praticamente tutto al meglio. E devo dire che il tempo è passato velocissimo.
    Un bacio e a risentirti presto! :)

    Tonia:
    :))) Avresti allora dovuto vederlo quello stand “nordico”! Una meraviglia ;) Per quanto riguarda l’ortica… ti farò sapere come si lavora. Dipanare la matassa è stata un’impresa! Il filato è molto grezzo e crudo e si inceppava quasi ad ogni giro :( Ma, come ho scritto, papà e mamma mi hanno salvato da una crisi di nervi ;) Bacioni!

  6. Carissima ed ingegnosissima Simo innanzi tutto complimenti per il blog che visito da tempo ma su cui non ho mai postato nulla, ho visto e rivisto i tuoi videocorsi ok per il pizzo a forcella, prossimamente credo che acquisterò il telaietto ho un sacco di lana da utilizzare ma ho problemi con il trcottino: ti spiego, credo che abbia qualche problema di malfunzionamento, non fa il classico tik e po solo un sgo lavora bene mentre gli altri tre mi fanno una sonora pernacchia. Hai qualche consiglio da darmi? avrei volouto essere anch’io ad hobby show ma per problemi familiari ho dovuto rinunciare e si che passavo in tangenziale tutti i giorni per andare in ospedale a rozzano io sono di Biella, neanche tanto vicino, spero di rifarmi a marzo. Ho letto che hanche tu hai acquistato i filati di namaste sathi, io li avevo presi a torino lo scorso anno a manualmente ma quest’anno non c’era purtroppo. So che ha un sito web in costruzione ed un altro www. les laines.com dove si possono acquistare i suoi filati nonchè anche attrezzistica varia per maglia, uncinetto e affini.
    Vorrei essere anche io a Vicenza ma per me in auto da sola e troppo distante.
    bacioni a presto

  7. Monica:
    ciao :) Grazie per le tue visite!
    Per il tricotin posso per il momento dirti che quel “tic” lo fa solo quando il punto sull’ago scende al di sotto della linguettina dell’ago stesso (quando è ancora aperta verso il basso), e appena prima che l’ago agganci il filo per formare il nuovo punto. Se il punto non scende al di sotto della linguettina, devi farlo scendere tu con le dita. Questo succede spesso all’avvio di un lavoro, e talvolta a lavoro già ben avviato. E’ molto importante che succeda questo passaggio, diversamente il lavoro si “incasina” e si smonta.
    Sai, spiegarlo a parole a enormemente più complesso.
    Ricordati di usare una lana per i ferri del 3-3,5 e non più grossa. Io ho utilizzato anche lane più grosse, ma il lavoro risulta più faticoso e si rischia di inceppare il tricottino.
    Per quanto riguarda la forcella, ora che la conosco da un po’, ti consiglio di fare un punto basso ogni giro, anzichè due come indicato nei videocorsi: è la prassi più comune e il lavoro risulta più compatto.
    Namaste Sathi: si, il sito non è ancora completo purtroppo, ma i suoi filati sono davvero speciali.
    A presto e buona serata!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...