Aiuti per la popolazione terremotata in Abruzzo

Non è necessario scrivere quali siano i sentimenti che accomunano tutti noi di fronte a ciò che è successo in Abruzzo.
Ho vissuto più volte il terremoto, ma non quello che genera dolore e che ti porta via tutto o parte della tua vita.

Non ci resta che dare una mano, un dovere di tutti.

Da un articolo di laRepubblica.it una Guida agli aiuti alle popolazioni colpite dal terremoto.

3 thoughts on “Aiuti per la popolazione terremotata in Abruzzo

  1. non so a quali terremoti ti riferisci, ma, come forse ricorderai, sono napoletana e al dolore di ciò che vedi si aggiunge il dolore mai cancellato per quel che fu. E poi la paura. Il continuo tremare della terra ti leva ogni serenità e voglia di ricominciare perchè LEI è sempre lì ad agitarsi e ricordarti chi comanda. baci Rita

  2. Rita:
    Ciao!
    Si, ricordo che sei napoletana e ricordo quello che purtroppo è successo anche lì.
    I terremoti a cui mi riferisco sono quelli del Friuli (che qui a Brescia sentimmo forte) e quelli che la nostra zona sismica del lago di Garda ogni tanto ci fa sentire.
    Un abbraccio :)

  3. Buona sera Simona,
    buona sera blog!!!
    Chi di noi non ha un ricordo legato a terremoti.
    Pensavo che la Puglia non fosse sismica,ma poco fa’ ho sentito dal parrucchiere una geologa che ha detto invece il contrario.
    Io ho avuto mio padre e mio fratello militari di carriera.
    In tutti e due i casi sono entranbi andati in missione in zone terremotate.
    Mio padre in irpinia non ricordo l’anno.
    Mio fratello in Friuli.
    Lui era ufficiale a Sequals.
    Sposato con due bambini.
    Una cosa devastante,mesi e mesi per poter venirne a capo.
    Il dolore della gente e anche dei militari e volontari che hanno dovuto toccare con mano la situazione.
    Mia cognata e i bambini vennero giu’ per quasi un anno,mio fratello li’,da solo.con le sue conclusioni terribili,che alla fine non tutti sono stati ritrovati.
    Per cui una volta tolte le macerie ,una colata di cemento……
    Questo non l’ha detto a me,ma a mio padre e a mia madre.
    Il ricordo c’e’ sempre,perche’ e’ stato terribile.
    ,ò))))))
    Tonia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...