Il Telaio di Maria Gio in vendita su Il Telaietto

Il Telaio di Maria Gio

In commercio si trovano due versioni di questo telaio: a fili pari e a fili dispari. Il primo ha una lavorazione più semplice, ed è quello che ho messo in vendita sul sito Il Telaietto.
Il Telaio di Maria Gio è un’idea di Maria Giovanna di Le Coccole by Bevilacqua Lane.

L’attrezzo è costituito da una tavola in legno di betulla di 29 cm x 29 cm, sulla quale sono stati praticati, su tre file, dei fori che seguono il perimetro del quadrato, utili per alloggiare dei pioli di legno sui quali verrà avvolto il filo.  Si possono realizzare quadrati di lana (o altro filato) in tre misure diverse.
La lavorazione su telaio e l’unione dei quadrati sono del tutto simili a quelle del telaietto in metallo, ma le misure sono decisamente differenti, e di conseguenza l’effetto finale del lavoro. A voi la scelta estetica :)

Annunci

15 thoughts on “Il Telaio di Maria Gio in vendita su Il Telaietto

  1. Simo! Ho finito ieri sera i 20 quadrotti per la copertina… ora arriva il “difficile e laborioso” : unire i lati. Ho visto insieme a mia suocera i videocorsi… ora la domanda è … ma se si uniscono di due in due avremo tanti fili da tagliare? … o dobbiamo proseguire mano a mano aggiungendone uno? Qual è il miglior modo di procedere?

    Grazie come sempre
    Giulia

  2. Giulia:
    ciao! :))) Bravissima, ci vuole pazienza anche per fare i quadrotti.
    Non so se il mio metodo è il più veloce o il migliore, ma preferisco unire i quadrati a file, e poi unisco le file tra loro.
    Ad esempio: la tua coperta ha 20 quadrati e sarà un rettangolo di 5 quadrati x 4 quadrati (5 file di 4 quadrati o viceversa). Unisco tra loro 4 quadrati in fila, e ripeto la cosa altre 4 volte ottenendo così 5 file separate. Poi unisco tra loro le 5 file sul lato lungo.
    Mi spiego malissimo, loso, ma spero tu abbia capito :)
    Tempo fa un’amica mi aveva suggerito un’unione “a scaletta” per evitare troppe interruzioni e fili da tagliare, ma non ricordo più come si procede.
    Se vuoi, posso contattare questa persona per chiedere il procedimento.
    E guarda che non è un disturbo per me, anzi, potrebbe essere l’occasione per provare anche questo metodo.
    Baci e buona serata!

  3. Se non è un disturbo chiedilo pure almeno ci appuntiamo tutti i metodi possibili :D Ti sei spiegata bene! Comunico alla suocera!!! :D

  4. ciao Simo,noi abbiamo comprato da te i telaietti e il videocorso e per attaccare abbiamo optato per una variante “a conchiglia”: al rovescio, prendendo 3 anellini di un quadrato e 3 dell altro e chiudendoli con una maglia bassa poi fare 2 catenelle e così via,per ultimo lasciare l angolo di 3 anellini per ogni quadrato che formerà una “stella” nel centro dell unione dei 4 quadrati.I fili vanno chiusi alla fine o man mano che il lavoro avanza.Il lavoro rimane molto fine e delicato,noi ci siamo rese conto che i quadrati hanno un senso e per attaccarli bisogna rispettarlo.ciao Ale & Cri

  5. Giulia:
    ho inviato la richiesta :) Non appena ricevo risposta te la giro. Ciao e buona serata!

    Ale e Cri:
    Grazie molte per la spiegazione! Ho due domande:
    1. gli anellini lasciati al centro dei 4 quadrati restano liberi o uniti tra loro in qualche modo?
    2. per ‘senso’ dei quadrati intendete il fatto che ci sono due lati diversi dagli altri due?
    Grazie per le risposte! E se avete qualche foto di lavori inviatemele se volete, così le pubblico sul sito Il Telaietto. Sempre se vi fa piacere.
    A presto! ;)

  6. ciao Simo e Giulia,rispondo ad entrambe:sicuramente la mia spiegazione non è chiara ,ma ti assicuro Giulia che è più semplice di come sembra,se ci riusciamo,ma non te lo assicuro,se non un filmato almeno le foto te le facciamo avere,a meno che Simo non riesca prima di noi. Simo,prego per le spiegazioni,domanda 1:gli anellini lasciati liberi vengono chiusi tutti insieme con un unico punto basso,formando una stella.domanda 2:si, per senso dei quadrati intendo proprio quello,ogni lato và attaccato con il suo corrispondente uguale,gli anellini così uniti si “fondono” tra di loro come le tessere di un puzzle dando origine a delle conchigliette. La copertina che stiamo realizzando è per Miriam,la mia bimba di 9 mesi,e appena sarà finita ti manderemo volentieri le foto .ciao Ale & Cri

  7. Ale:
    grazie per le risposte! :) Si, ho provato anche io varie unioni e quella di far combaciare i lati giusti è molto armonica. Non mi dispiace nemmeno quella “mista” perchè crea un’asimmetria che dà un po’ di movimento, ma concordo con voi sulla delicatezza dell’unione tra lati uguali.
    Una signora americana mi aveva inviato tempo fa un altro metodo di unione, mediante un unico filo di lana e senza l’uso di uncinetto. Devo assolutamente recuperare quelle foto!
    Aspetto la foto della coperta allora, e tanti tanti tanti auguri per la tua piccola bimba! A 9 mesi è ancora una super cuccioletta ;)

    1. Uffff … io sto diventando mattaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!! Allora supponiamo che riesco a unire i quadrati nel senso giusto per una fila. Quando unisco un’altra fila poi che faccio? Per unire le due file dovrò avere sempre rovescio contro rovescio i quadrati da unire a due a due o semplici o con gli archetti e controllare anche il verso del rilievo… mmmm mi sto impicciando?

      Ciao
      Giulia

  8. Giulia:
    si, ti stai incasinando! :)
    Allora, ti dico come faccio io.
    Ho due modi:
    – unire a caso, per far venire una composizione “stravagante” (ma nemmeno più di tanto)
    – unire i quadrati a strisce, avendo prima deciso in quale verso far vedere i quadrati; ripeto la stessa cosa per ogni striscia e poi unisco.
    Ti capiterà di unire un quadrato con anellini + archetti ad un quadrato con soli anellini, e va bene così.

    Prova ad appoggiare i quadrati su un piano, così decidi qual’è la composizione che ti piace di più.

    Spero di non averti incasinato ulteriorimente!
    Baci! ;)

  9. Ahahahaha mi fa ridere il primo modo “a caso” … ma il secondo mi piace già di più!!! :D si si già poggiato tutto e “imbastito” con delle spille da balia per rendere l’idea!!! Mi frenava solo l’unione mista tra anellini e archetti… ma tu l’unione a 4 quadrotti l’hai mail provata?

    Ciao
    Giulia

  10. Salve,
    sono un’appassionata di aghi e uncinetto ed in generale dei lavori manualo, Mi piacerebbe imparare a lavorare con questo telaietto, è la prima volta che lo vedo. Dovo posso vedere dei lavori realizzati e compe imparare? considerando che nella mia città non c’è nulla riguardante i lavori manuali (Ragusa)???? grazie e buona creazione a tutte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...