1974 – Strage in Piazza della Loggia a Brescia: tutti assolti

Avrei voluto scrivere qualcosa sui miei lavoretti, sulla visita ad Abilmente a Vicenza, sulle mie mercerie…
Invece sono qui a ricordare una delle stragi famose del nostro paese, quella del 1974 a Brescia, la mia città.
Io già esistevo quando esplose quella bomba, ero bambina, e ricordo benissimo quel giorno e i giorni seguenti, tempestati di notizie e fotografie.
Ne ho impressa una in particolare, il volto insaguinato di un ragazzo in lacrime. E quando si parla della strage di Piazza Loggia rivedo sempre quel viso.

Sono passati 36 anni. Nessun colpevole, nessuna giustizia.

5 thoughts on “1974 – Strage in Piazza della Loggia a Brescia: tutti assolti

  1. Avevo 24 anni,sposata quandp e’ successo.
    Sapessi quanto ci sono rimasta di m…!!!
    di fronte ad una conclusione del genere.
    Povera Italia!!!!!
    Pveri noi!!!!!
    Tante volte non mi sento patriottica per allontanarmi
    da tutto questo.
    Buona giornata.
    Tonia

  2. Anch’io ci sono rimasto malissimo. E anch’io ricordo quel giorno. Pioveva di maggio, io ero a scuola, prima elementare. Ricordo tante sirene di ambulanza quella mattina, poi vedo mio padre entrare in classe e dire alla maestra: “Prendo mio figlio, viene via con me”.
    E mi ha strappato via.
    Posso capirlo: mio padre nel 1974 era più giovane di me. Quel mattino c’era un’aria da colpo di stato, confusione, smarrimento. La prima cosa che ha pensato di fare è stato “raccogliere” me e mia sorella, portarsi via le sue piantine, qualunque cosa ancora potesse mai accadere…
    Poi ricordo i giorni seguenti e un fiore lasciato in piazza ai funerali.
    Brutta storia. E senza colpevoli dopo trentasei anni…

  3. Tonia:
    che dire… chissà che porcheria c’è dietro a queste vicende. Non si saprà mai, ma si sa che è tanta, troppa, e spaventosa in tutti i sensi.

    Flavio:
    hai la mia età, eravamo piccoli uguali.
    La sera del 27 maggio di quest’anno a Brescia c’era la notte rosa (per il giro d’Italia). Sono andata con amici, anche se mi infastidiva un po’ l’idea che i due eventi fosserò così vicini. Quella sera in Piazza Loggia c’era un piccolo allestimento della cisl accanto alla lapide delle vittime, che diffondeva il discorso del sindacalista che parlò alla manifestazione quella mattina. Poi si sente la bomba, e poi tutto il resto…
    C’era un’atmosfera surreale tra noi all’ascolto e tutti gli altri intorno a festeggiare.
    E’ stato molto commuovente, e poi mi sono dovuta calmare, perchè quando mi viene la rabbia da sensazione di impotenza mi prende proprio dappertutto.
    Ciao Flavio, è sempre bello leggerti.
    Un abbraccio! :)

  4. Ciao Mina! :o)
    Capisco la tua rabbia, è anche la nostra naturalmente, benché viviamo in una città diversa.
    Quello che è assurdo è che per avere una sentenza finale, sono stati necessari 36 anni! 36 anni…. dico ! Una vergogna.
    Tutto quel tempo di dolore, per poi arrivare a questo. Mah….
    Per consolarti ti dico che se passi da me trovi un piccolo premio per il tuo blog !! Te lo passo con tutto il cuore!
    Salutoni,
    Xis

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...