Punto stella all’uncinetto – video Tutorial

campione di punto stella all'uncinetto

Ho finalmente pubblicato il video del punto stella all’uncinetto.

Non fate caso a come impugno l’uncinetto e ai movimenti delle mie mani in genere, non ho una tecnica perfetta, ma il risultato c’è ugualmente :)

Questa volta ho preferito non commentare il video a voce, ma solo attraverso instruzioni scritte (chiudete la finestrella delle pubblicità Google se volete leggere le istruzioni).

Telaietto – prova di unione dei quadrati


Costretta a casa da un’influenza che mi trascino da un po’, ho sperimentato qualche metodo alternativo per unire i quadrati, ma alla fine quello che mi piace di piu’ e’ quello indicato sul foglio delle istruzioni: si sovrappongono due quadrati, lasciando il lato diritto all’interno, si entra con l’uncinetto negli anellini che formano il petalo dei due quadrati, e si uniscono con una maglia bassissima (detta anche mezza maglia bassa). Poi si eseguono 2/3/4 catenelle (a seconda della grossezza del filo) e si rientra negli anellini successivi, unendoli con la maglia bassissima. E cosi’ via.

Per i quadrati che sto facendo – che alla fine formeranno una sciarpetta – faccio girare due volte il filo intorno ai dentini (vedi foto a sinistra), per rendere il lavoro un po’ piu’ pieno.

Una volta uniti i quadrati, ho notato che tra l’uno e l’altro si forma troppo spazio (punti segnati con le x rosse nella foto al centro). Non sapendo come fare per evitare che nell’unione ci siano dei “buchi”, ho pensato di tapparli facendo degli anellini in piu’ (punti indicati col verde) con ago e filo.
Ci tengo a precisare che anche per me il telaietto e’ una novita’, quindi non ho che da imparare, e chiunque ne sappia qualcosa e’ caldamente invitato a informarmi!!! :)))

Altra questione importante e’ che, una volta terminato il quadrato, ci saranno due lati uguali tra loro e diversi dagli altri due. I primi hanno i petali/anellini ben distinti, gli altri due lati hanno invece anche degli anelli piu’ larghi – e sono praticamente i lati in cui (nella fase in cui si creano trama e ordito sul telaietto) si passa il filo da un dentino al dentino a fianco (vedi lati segnati col blu nella foto a destra). Il numero di questi anelli piu’ larghi – che formano una sorta di filo “a ponte” tra un petalo e l’altro – dipende da come si chiudono gli incroci (uno ad uno, due a due).

Nella fase di unione dei quadrati ho avuto qualche difficolta’ proprio con questi due lati.
L’unica soluzione che ho trovato, per ora, e’ stata quella di “inglobare” questo filo in 2/3/4 m. bassissime, per poi passare al petalo successivo. Queste m. bassissime sono in pratica la sostituzione delle catenelle che si fanno quando si uniscono i quadrati sugli altri due lati diversi.

Visita il sito Il Telaietto per guardare i video sul metodo per uniformare i lati e sull’unione dei quadrati