Un’intera merceria in casa

materiale da merceria

A dire la verità non è tutta in casa mia, ma anche in casa di amici e parenti.

Di cosa parlo? Innanzitutto del perchè questo blog è rimasto in silenzio per oltre un mese, ed in particolare della realizzazione di un mio sogno: essere sommersa da articoli di vecchia merceria :)

Una vecchissima merceria della mia città stava ormai per chiudere definitivamente, ed il pensiero che tutto quel tesoro potesse sparire chissà dove non mi faceva stare tranquilla.
Per farla breve, ho rilevato tutto quanto tranne i mobili. E vi assicuro che si tratta di un’enorme quantità di materiale.
Era la merceria più esclusiva e cara, e non passa giorno senza che io rimanga incantata di fronte all’ennesima scatola di bottoni o pizzi o altro che mi capita di aprire.

Certo, sapevo che tipo di merce vendeva il negozio, ma è stato solo nel momento del trasloco dei materiali che mi sono resa conto dell’occasione che non mi sono lasciata sfuggire.

Ci sono volute tre settimane di imballaggio e trasporto, durante le quali una serie di amici e parenti mi hanno a turno aiutato. Non finirò mai di ringraziarli!
Ho respirato polvere a non finire, mi sono lordata mani e abiti, è stata una fatica grossissima perchè ho dedicato tutto il mio tempo disponibile, ma è stata un’esperienza unica e che ricorderò per sempre.

Oltre 500.000 bottoni – tra cui splendidi bottoni gioiello – migliaia di metri di pizzi, passamanerie, bordi ricamati, organze, sete, nastri, applicazioni, pettorine, colli meravigliosi, velette per cappelli, tantissimo materiale da bigiotteria, pietre dure, fili da cuicito e ricamo in seta e cotone, un’infinità di fibbie e cerniere e non so quanto altro materiale da sartoria.

Il mio negozio Pocket Vintage verrà arricchito al più presto, ma i pezzi più belli resteranno con me, come il metro in legno che si vede nella foto.

Buona Pasqua a tutti! ;)

9 thoughts on “Un’intera merceria in casa

  1. Auguri anche a te
    Simona cara!!!!!!
    Ricordo benissimo il metro che vedo in foto,
    ora purtroppo non ne vedo piu’ in giro,e
    qundo vado in merceria ,misurano
    su un vetro che al di sotto ha un metro di plastica.
    Che tirstezza.!!!!!!!
    Si conserva questi gioielli,e
    grazie della foto bellissima in copertina a questo tuo post.
    Un abbraccio.
    Tonia

  2. aaaaraiscrivo perche’ devo aver scordato di cliccare per la notifica di
    nuovi post al tuo articolo.
    Ancora auguri a te e a tutti!!!
    Tonia

  3. che meraviglia Simona… sono felice per te, perchè queste tue parole trasudano di felicità … mamma mia ;O) sto pensando a quando ho avuto la fortuna di lavorare (brevissimo tempo ma intenso) in merceria, purtroppo moderna… mi piaceva stare in mezzo a quelle lane , ferri e ninnoli vari… che ricordi hai sollevato dalla polvere!!! ciao buon fine festa
    A presto spero … perchè ora che hai un bel bottino dovrai… come dire… mettere a posto? … ;O)

  4. Ciao Simona
    sono felice per te , per questo sogno che hai realizzato.Immagino quello che provi, chissà come deve essere bello scoprire uno ad uno i tesori che hai conquistato a colpi di starnuti (per la polvere !!!).
    Sai , anche la merceria di cui ti parlavo qui a Taranto ha chiuso, il guaio è che tutto è rimasto nel negozio e del proprietario che si è ammalato non riesco a trovare traccia :o((, non avrei rilevato tutto il negozio come hai fatto tu, ma certamente avrei fatto una bella scorta di materiale abbastanza vintage.
    Non vedo l’ora di ammirare tutte le belle cose che metterai “in vetrina”.
    A presto
    Germana

  5. Che meraviglia!!!! posso immaginare la tua sorpresa ogni volta che apri un pacco nuovo….Ammiro la passione e il coraggio che ti hanno portato a fare questo. Seguirò la vendita online di questi tesori.
    alez

  6. Uelà Simo!
    Da quanto tempo non passavo a farti visita! Che vergogna!!!
    Comunque apprendo solo adesso di questa splendida notizia, posso ben comprendere quanto sia stato gratificante per te mettere le “zampette” su questa merce rara e preziosa!
    Per caso in quegli scatoloni è conservata anche qualche vecchia caterinetta???
    Sai, data la mia avversione verso il tricotin a manovella, può darsi che riesca a far qualcosa con questo vecchio attrezzo!
    ;)

    Ah, compliemetissimi anche per il fiore in organza dell’altro post, davvero notevole! Brava!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...